Sabato 09 Agosto 2014

Avanti e indietro al mare con autista

Il pm chiede il processo per Amadeo

Seriate - azienda ospedaliera Bolognini
(Foto by FotoBerg)

Il pubblico ministero Franco Bettini ha chiesto il rinvio a giudizio per Amedeo Amadeo, direttore generale dell’azienda ospedaliera Bolognini di Seriate, accusato di peculato per aver utilizzato auto e autista aziendali per rientrare dalla Croazia dove si trovava in vacanza.

«Nella memoria difensiva io e il mio avvocato Marco Zambelli abbiamo documentato la correttezza dell’azione amministrativa – spiega il direttore generale – . Io non mi sottraggo certo al controllo dell’autorità giudiziaria».

La vicenda risale all’agosto del 2012. Amadeo si trovava sull’isola di Cres. Un’autista dell’Azienda Bolognini era partito da Seriate per prelevarlo a Fiume, dove, da Cres, era giunto in traghetto. Il direttore era stato accompagnato a Seriate, aveva lavorato in ufficio dalle 15 alle 20, poi il giorno dopo, sempre accompagnato dall’autista, era ripartito. Ragioni di servizio, s’è sempre difeso lui. Per l’accusa, invece, quel viaggio non era giustificato.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 9 agosto

© riproduzione riservata