Martedì 03 Giugno 2014

Bottino originale in un garage:

4 mila diapositive e cento liquori

I carabinieri con la merce sequestrata
(Foto by Luca Cesni)

Ladri appassionati di fotografia e liquori? Verrebbe da pensarlo a guardare la tipologia e la quantità di merce rubata che i carabinieri di Treviglio, Caravaggio e Calcio hanno recuperato in un garage di Casirate d’Adda. Quattro persone, tre uomini e una donna, tutti romeni, sono stati denunciati a piede libero per ricettazione. Recuperate anche un’auto anch’essa rubata e un premio fotografico griffato Kodak, oltre a numerose scatole di cellulari e smartphone tutte con lo stesso numero seriale e forse utilizzate per qualche genere di truffa.

Il blitz nel box è scattato nella mattinata di domenica: i carabinieri di Treviglio si sono presentati in forze alla palazzina, sorprendendo i quattro romeni mentre rincasavano con una Nissan Micra risultata rubata il 1° maggio scorso a un ottantenne di Melzo, nel Milanese.

Forse i quattro tornavano da un sopralluogo per un altro furto, visto che in macchina avevano tutti gli accessori per rendersi irriconoscibili. La sorpresa è arrivata quando i militari hanno varcato la soglia del garage della casa dove vivono i quattro immigrati. All’interno c’erano qualcosa come quattromila diapositive, quasi certamente appartenenti a una più che decennale collezione di un appassionato di fotografia della zona. Resta anche da capire se appartengano alla stessa vittima della banda pure le oltre cento bottiglie di liquori e spumanti anch’esse ritrovate nel garage di Casirate.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 3 giugno

© riproduzione riservata