Lunedì 21 Luglio 2014

Brebemi, mercoledì l’inaugurazione

L’A35 vista dai suoi ponti: il video

Mancano ormai solo poche ora all’inaugurazione della nuova autostrada A35 «Brebemi»: la cerimonia - ormai è praticamente certa la presenza del premier Matteo Renzi - è fissata per mercoledì 23 luglio alle 11 a Fara Olivana con Sola, dove si trova il Centro di Manutenzione e Controllo.

Realizzata in 5 anni, l’autostrada Brebemi è lunga 62 chilometri ed è costata 1.615.000.000 euro. Lo slogan scelto per l’inaugurazione - «Sette milioni di ore in meno all’anno perse in coda» - dicono quale sia il vero obiettivo di quest’opera.

Attualmente per raggiungere Milano da Brescia percorrendo i circa cento chilometri che separano le due città passando per l’autostrada A4, la principale arteria di collegamento della Lombardia, ci si mettono talvolta anche due ore, traffico permettendo.

Con l’arrivo della Brebemi si presume che questi tempi saranno dimezzati: ci si metterà soltanto un’ora o poco più, perché non si dovrà più «salire» fino a Bergamo sull’A4, ma si potrà utilizzare la nuova autostrada A35, nota per questo anche con il nome di «direttissima».

Ai 62 chilometri di tracciato si affiancano altri 32 di viabilità ordinaria, vale a dire le opere che Brebemi ha realizzato nei comuni del territorio della Bassa bergamasca, tra collegamenti, ponti, viadotti e quant’altro.

Si tratta di opere concordate con le amministrazioni comunali del territorio, che hanno anche ottenuto oltre 64 mila metri quadrati di pannelli fonoassorbenti che, di fatto, attenueranno i rumori del traffico che percorrerà, giorno e notte, la nuova autostrada.

Tra gli interventi più rilevanti in corso ci sono senza dubbio la riqualificazione della provinciale Rivoltana nel tratto milanese. Un cantiere continuo che sta completamente modificando l’assetto di una strada che ha oltre mezzo secolo di vita e che ha sempre dovuto fare i conti con un traffico davvero considerevole, tenuto conto che porta direttamente all’aeroporto di Linate e in centro a Milano.

A ovest Brebemi andrà a innestarsi direttamente con la nuova tangenziale Est esterna di Milano, che collegherà direttamente l’A4 con l’A1. Secondo i progettisti, tutte queste opere avranno ripercussioni positive anche sulla viabilità ordinaria dei paesi: a Treviglio, ad esempio, è in corso la realizzazione di una nuova pista ciclabile sul cavalcavia dell’ex Baslini che si collegherà proprio con il nuovo cavalcavia sopra Brebemi tra Treviglio e Casirate.

Guarda il video e scopri la nuova autostrada

© riproduzione riservata