Buone notizie per i pendolari Sbloccato il parking in stazione

Buone notizie per i pendolari
Sbloccato il parking in stazione

Dopo 2 anni dalla firma del Protocollo d’intesa, consegnata l’area all’impresa: previsti 130 posti auto.

Tariffe ancora da definire – ma difficilmente un abbonamento costerà meno di 40 euro al mese, viste analoghe strutture in Lombardia – e tempi finalmente un po’ più certi per il parcheggio dei pendolari adiacente alla stazione. Dopo 2 anni dalla firma del protocollo d’intesa per il parcheggio tra il Comune, Fs Sistemi urbani e la Metropark, una delle (tante) società del gruppo Fs a cui spetta la gestione della nuova area di sosta, è arrivata la buona notizia: l’area è stata consegnata all’impresa che dovrà realizzare il parcheggio . E fanno 130 posti auto tra la Sab e la stazione: grasso che cola per i pendolari.

L’area destinata a diventare parcheggio per i pendolari

L’area destinata a diventare parcheggio per i pendolari

I soliti problemi burocratici, perizie che non coincidevano nelle valutazioni, qualche difficoltà di comuniicazione: insomma, il solito contorno ad opere del genere. Ora il punto d’incontro pare fissato su un comodato d’uso di 25 anni a favore di Palafrizzoni, rinnovabile. Ma tutto deve passare dal via libera dell’aula. Di cerro in zona c’è grande fame di parcheggi, come testimoniato dalla lista d’attesa (70 persone) per il parcheggio dell’Atb. E anche in quello Metropark è previsto un quarto d’ora di sosta gratuita per il carico-scarico dei passeggeri.


Leggi le 2 pagine su L’Eco di Bergamo dell’8 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA