Sabato 16 Agosto 2014

Chicchi come palline da ping pong

Sarnico, ko la Fiera degli uccelli

Fiera degli uccelli a Sarnico
(Foto by San Marco)

Forte vento e chicchi grossi come palline da ping pong hanno causato un fuggi-fuggi generale a Sarnico. «Un evento metereologico così negativo non è mai accaduto in 59 anni di vita della “Fiera degli uccelli” di Sarnico».

Così il presidente della locale sezione cacciatori Carlo Morotti ha riferito al termine di una mattinata piuttosto difficile per lui e i suoi collaboratori. I cancelli al lido Nettuno si erano aperti di buon’ora e oltre 800 persone erano all’interno della kermesse per ascoltare il cinguettio degli esemplari in gara per il campionato regionale Amov di canto degli uccelli.

Sono bastati una ventina di minuti, attorno alle 8.30, per porre fin, ad una delle rassegne venatorie più importanti della Lombardia. Al termine del nubifragio si è fatta la conta dei danni che fortunatamente non ha causato problemi alle persone ma ha divelto tendoni e strappato ombrelloni ad una quindicina dei quasi sessanta commercianti presenti in fiera.

Pesanti provocazioni sono arrivate verso gli appassionati da parte di due ambientaliste.

Leggi tutto su L’Eco di Bergamo del 17 agosto

© riproduzione riservata