Mercoledì 16 Aprile 2014

Comincia il Triduo pasquale

Tutte le principali celebrazioni

Il rito della lavanda dei piedi, nel Giovedì Santo dell’anno scorso

Sta per iniziare il Triduo pasquale, nella memoria della passione, morte e risurrezione di Gesù Cristo. Ecco tutti i principali appuntamenti che la Chiesa di Bergamo si prepara a celebrare.

Giovedì Santo, memoria dell’Ultima Cena e dell’istituzione dell’Eucaristia e del sacerdozio. Alle 9,30 in Cattedrale il vescovo Francesco Beschi presiede la Messa del Crisma con la rinnovazione delle promesse sacerdotali, la benedizione degli oli santi e il ricordo degli anniversari di ordinazione sacerdotale: il 70° (il vescovo missionario Servilio Conti, quasi 98 anni), il 65° (Costantino Amadeo, Giuseppe Milani, Leopoldo Mosconi, Vittorio Muttoni, Mario Tedoldi), il 60° (il vescovo Lino Belotti, Alessandro Barcella, Marco Bottazzoli, Ermenegildo Camozzi, Giuseppe Castellani, Marco Donzelli, Francesco Perico, Bernardino Vitali, Antonio Zucchelli), il 50° (Giuseppe Angiolini, Tarcisio Avogadro, Angelo Bertuletti, Tarcisio Cornolti, Alberto Facchinetti, Donato Forlani, Carlo Gelpi, Umberto Midali, Ubaldo Nava, Gianpietro Paganessi, Andrea Paiocchi, Giovanni Rigamonti, Achille Sana, Sergio Siraga, Piermario Luciano Terzi) e il 25° (Ezio Luca Bolis, Giovanni Rota).

La sera, sempre in Cattedrale, alle 20,30 il vescovo presiederà la Messa «nella Cena del Signore», con la lavanda dei piedi (partecipa la Cappella musicale del Duomo).

Venerdì Santo, memoria della passione e morte di Gesù Cristo. In Cattedrale alle 8,45 Liturgia delle Ore. Alle 13,30 il vescovo Francesco guiderà un momento di preghiera per i lavoratori nella chiesa parrocchiale delle Grazie nell’ambito del cammino proposto dalle Acli. Alle 16 in Cattedrale celebrazione della Passione del Signore con il vescovo (partecipa la Cappella musicale del Duomo). Sono particolarmente invitati gli ammalati e chi opera nel mondo della malattia e sofferenza.

Sabato Santo, vigilia di Pasqua. In Cattedrale alle 8,45 Liturgia delle Ore. Alle 21 Veglia pasquale presieduta dal vescovo Francesco, durante la quale impartirà i Sacramenti dell’iniziazione cristiana ai catecumeni (partecipa la Cappella musicale del Duomo).

Domenica è la solennità della Pasqua di Risurrezione. Alle 10,30 in Cattedrale, Concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo (partecipa la Cappella musicale del Duomo), che al termine si recherà nel Nuovo Albergo Popolare a portare gli auguri a ospiti, personale e volontari. Alle 17 in Cattedrale, Vespri solenni presieduti dal vescovo (partecipa la Cappella musicale del Duomo).

© riproduzione riservata