Martedì 20 Maggio 2014

Con uno scopa lo mette in fuga
Rapina fallita all’«Ld» di Treviglio

Una scopa di saggina

Ha tentato una rapina a Treviglio, con tanto di aggressione nei confronti della cassiera, e un cliente del supermercato lo ha preso a colpi di scopa facendolo fuggire. È successo lunedì 19 maggio all’«Ld» della cittadina della Bassa Bergamasca.

In manette, in flagranza di reato, è finito D.A., 25 anni di origini senegalesi, operaio con permesso di soggiorno. Intorno alle 20 il giovane è entrato nel supermercato con il volto coperto dal cappuccio della felpa e ha aggredito l’unica commessa presente afferrandola per il collo e puntandole una pistola alla testa, risultata poi un’arma giocattolo.

Immediato l’intervento di un cliente del supermercato, un pakistano di 37 anni: l’uomo ha fatto desistere il rapinatore con una scopa che ha preso dalle corsie del supermercato, un gesto che messo in fuga il senegalese, uscito in fretta e furia dal negozio.

Nel frattempo, allertati i carabinieri, i militari della stazione di Fara d’Adda hanno raggiunto il supermercato, bloccando il rapinatore che stava scappando a piedi lungo via San Zeno, a Treviglio. Sequestrata la pistola giocattolo, il 25enne è stato arrestato e trasferito nel carcere di Bergamo.

© riproduzione riservata