Lunedì 28 Aprile 2014

Detriti, ma soprattutto legna

Ecco il dopo valanghe sulle Orobie

Dopo le valanghe, ecco cosa resta

Ecco cosa hanno «lasciato» le valanghe di quest’ inverno. Questi scatti sono stati fatti lungo il sentiero invernale che porta al rifugio Curò, poco oltre l’osservatorio di Maslana.

Detriti, arbusti e legna, conseguenze dellei valanghe che sono scese dai pendii attraversati dalla mulattiera principale che conduce al rifugio Curò.

«Sono forse più di 100 tonnellate di legna - commenta il lettore che ci ha inviato le foto, Mario Marzani -, ma il problema è che il posto è scomodo da raggiungere e non vi è strada forestale che vi si avvicini».

© riproduzione riservata