Domenica 29 Luglio 2012

Divelta e gettata nel dirupo
Vandali contro la Madonnina di Ornica

È stata divelta, sul sentiero che porta al rifugio Benigni di Ornica, la cappella che custodisce la statua della Madonna. La statua, alta circa 40 centimetri e del peso di 60 chili, era posizionata nei pressi del cosiddetto «Canalino», luogo più volte messo in risalto per vari decessi di alpinisti.

Nata da un'idea del gruppo trekking Valbrembanaweb, con il supporto degli alpini di Ornica e della sezione Cai di Piazza Brembana, era stata trasportata in quota tramite un elicottero a metà giugno e poi benedetta dal parroco, don Luca Valoti, lo scorso 8 luglio. Il raid è stato compiuto tra giovedì 26 e venerdì 27 luglio. Ad accorgersi dell'increscioso gesto due escursionisti di Poscante, contrada di Zogno.

Qualche ignoto l'ha staccata, probabilmente il giorno precedente (pare, dalla testimonianza di un'escursionista, che mercoledì, alle 14, la statua fosse nella sua cappella), e gettata in un dirupo 30 metri più a valle.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata