Mercoledì 29 Gennaio 2014

Fa incetta di cibarie al bar

Poi tenta la rapina, arrestato

Un’auto dei carabinieri in una foto d’archivio
(Foto by Cesni)

Prima ha fatto incetta di cibarie dagli scaffali del bar, poi, quando il titolare del locale gli ha detto di mettere sul bancone quanto prelevato dalle mensole al fine di preparare il conto, l’uomo ha estratto un coltello da campeggio, minacciando il gestore. Tentata rapina in via Bonomelli nella tarda serata di martedì 28 gennaio: un extracomunitario, a volto scoperto, è entrato al bar «Zes»: ha preso diversi generi alimentari dai vari espositori del locale ma senza alcuna intenzione di pagare.

Quando quindi il titolare lo ha intimato di saldare la sua spesa, l’extracomunitario ha estratto il coltello e ha minacciato il proprietario del bar. Che però non si è fatto intimidire, chiamando in aiuto i carabinieri. I militari sono riusciti così a bloccare e disarmare l’uomo, che è stato arrestato: si tratta di H.M., marocchino di 26 anni, residente a Piacenza ma di fatto senza fissa dimora, che risulta regolare in Italia. È stato arrestato con l’accusa di rapina.

© riproduzione riservata