Sabato 21 Dicembre 2013

Feste di Natale con l’ombrello

Pioggia fino a Santo Stefano

Maltempo fino a Santo Stefano SILVI/ANSA/COC
(Foto by FRANCO SILVI)

Weekend variabile, tra Natale e S. Stefano: in arrivo un’intensa perturbazione con abbondanti nevicate sulle Alpi. Lo annuncia 3bmeteo.com. «Il tempo sarà variabile fino a lunedì, poi arriverà la perturbazione di Natale e sarà maltempo su tutta la Penisola» spiega Francesco Nucera.

Fino a lunedì il tempo sull’Italia sarà nel complesso discreto al Centro Sud, mentre un clima più uggioso riguarderà il Nord, dove non si escludono deboli fenomeni. Instabilità a tratti anche su Toscana e Sicilia. Questo quadro, però, sarà bruscamente interrotto dall’arrivo di una forte perturbazione dall’Atlantico in transito tra Natale e S. Stefano.

«Si tratta di un peggioramento da manuale, sia per intensità sia per evoluzione - spiega Nucera -. La perturbazione si catapulterà sul Mediterraneo e darà vita a un intenso vortice di bassa pressione sul Tirreno». I primi fenomeni faranno la loro comparsa al Nord a partire dalla Vigilia. A Natale sotto il maltempo saranno Nord e Toscana con piogge e acquazzoni anche di moderata intensità. I fenomeni più intensi riguarderanno Nord Ovest, Liguria, Lombardia e Friuli. A S. Stefano toccherà al resto d’Italia, in particolare Lazio, Campania e Ovest Calabria.

Attesa tanta neve sulle Alpi. La neve che cadrà sulle Alpi sin verso gli 800/1200m risulterà a tratti copiosa e persistente. Alla fine si potrebbero registrare accumuli anche di 60-80 cm sopra i 1500m. Neve pure sulla dorsale centro meridionale e oltre i 1200/1500m. Il transito della perturbazione sarà accompagnato da venti forti con mari molto mossi o agitati. Possibili mareggiate sui tratti esposti. Le temperature, sebbene in calo da S. Stefano, risulteranno nelle medie del periodo. «Per una tregua bisognerà aspettare il 27 dicembre, quando avremo un relativo miglioramento» conclude l’esperto.

© riproduzione riservata