Martedì 12 Agosto 2014

Festival internazionale del folclore

Dal 20 balli e canti della tradizione

Gruppo Cultural folklorico Bolivia
(Foto by Bedolis)

Con la festa patronale di Sant’Alessandro ritorna, dal 20 al 26 agosto, il tradizionale Festival internazionale del folclore organizzato dal Ducato di Piazza Pontida. Quattro i gruppi presenti che porteranno a Bergamo il folclore dell’Argentina, Ungheria, Messico e Bolivia. Agli spettacoli folk si alterneranno spettacoli musicali di elevato livello.

Tra i gruppi presenti al Festival il «Ballet Cultural Argentino», fondato nel 1989 dalla professoressa di balleto classico Laura Franchini, da Buenos Aires.Le danze coreografate dalla stessa fondatrice raccontano le tradizione piu autentiche delle diverse regioni dell’Argentina. Il repertorio eseguito é formato da danze allegre e chiassose come la Chacarera , il Gato, il Valseado, il Malambo y Boleadoras, l’Escondido, il Ponchos.

Dal 2007 il Ballet esegue anche i vecchi balli urbani come il Tango e la Milonga. Il gruppo ha partecipato a molti Festival Internazionali in tutto il mondo e nel 2002 ha rappresentato l’Argentina al 57° Festival Internazionale del Folklore della «Sagra del Mandorlo in Fiore» ad Agrigento, dove ha ricevuto il trofeo «Ugo Re Capriata» assegnato dall’Associazione Nazionale della Stampa.

Oltre al «Ballet Cultural Argentino», anche l’Associazione Cultural Folkloristico Bolivia, gruppo fondato da giovani boliviani residenti a Bergamo che nasce allo scopo di proporre musica, danze e costumi tradizionali dell’altopiano andino e d’altre zone della Bolivia. L’area boliviana infatti conserva ancora vivi balli e danze dei periodi: incaico e coloniale, conservati e tramandati fino ai nostri giorni.

Non mancherà il Gruppo Mariaci Gravilan messicano; provenienti da Argentina, Bolivia e Italia i mariachi

sono gruppi musicali tipici dell’ovest del Messico vestiti in abito da «charro». La «musica de mariachi» comprende vari stili che costituiscono il genere «tradizionale messicano».

Infine l’Hungarian folkdance Group, fondato nel 1946 con l’intento di tenere viva la danza popolare, la musica folk e i valori della tradizione nazionale d’Ungheria e del bacino dei Carpazi di lingua ungherese. Il gruppo, di circa 50 elementi, interpreta un brillante repertorio indossando i tipici costumi.

Tre gli spettacoli che si svolgeranno a Bergamo: due in Piazza Vecchia ed uno in Piazza Pontida. La novità di quest’anno è lo spettacolo del 24 agosto in Piazza Vecchia dove si esibiranno i Gruppi Folk di Bergamo (Gioppini, Arlecchino Bergamasco, Orobico e il Coro del Ducato di Piazza Pontida) mentre nella serata del 22 agosto (in Piazza Vecchia) e nella serata del 25 agosto (in Piazza Pontida) si esibiranno i Gruppo stranieri. Una delegazione dei gruppi folk presenti sarà anche ricevuta dal Comune di Bergamo sabato 23 agosto alle ore 11. Tutti i gruppi Folk presenti parteciperanno inoltre alla Santa Messa nel Duomo di Bergamo domenica 24 agosto alle ore 10.30.

I gruppi stranieri presenti al Festival si esibiranno oltre che a Bergamo, alla Roncola San Barnardo (20/8/14), a Villa di Serio (23/8/14) a Romano di Lombardia (24/8/14) a Prezzate di Mapello (26/8/14) e ad Ambivere (23/8/14).

© riproduzione riservata