Sabato 17 Maggio 2014

Gandi: «Tentorio fa l’educanda

ma poi sguinzaglia i suoi amici»

Sergio Gandi
(Foto by Giorgio Bolognini)

Sul polverone tra centrosinistra e centrodestra è intervenuto anche Sergio Gandi, capogruppo del Pd, braccio destro di Giorgio Gori e vicesindaco designato in caso di vittoria elettorale: «Tentorio la smetta di fare l’educanda e di sguinzagliare i suoi amici che fanno i poliziotti cattivi e si assumono le responsabilità delle ingiurie verso gli avversari politici. E Belotti dov’era quando la sua Giunta regionale veniva decimata dalle inchieste? Non c’è stata una sola volta in cui abbia sollevato il tema. Forse doveva essere più attento anche in quelle occasioni. Quanto al problema Imu relativo alla prima casa di Gori, è tutto da dimostrare che ci siano state irregolarità. Gori al limite ha ecceduto in trasparenza parlandone nella conferenza stampa di venerdì sera. Non si può dire altrettanto delle mille vicende che abbiamo sollevato in Consiglio comunale e che attendono ancora una risposta».

© riproduzione riservata