Sabato 28 Giugno 2014

Gli avvocati di Bossetti: riserbo

«Ma convinti della sua innocenza»

Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni davanti alla Procura di Bergamo

In Procura nella mattinata di sabato 28 giugno gli avvocati di Massimo Bossetti, Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni. «È un momento delicato questo - hanno detto -, in pochi giorni dobbiamo compiere scelte fondamentali, a fronte di accuse a cui la procura lavora da tre anni e mezzo. Chiediamo riserbo per poter lavorare al meglio».

«La difesa ha deciso di mantenere il massimo riserbo e di non fare alcuna dichiarazione: non rilasceremo alcun commento sulle scelte tecniche difensive in un processo che sarà molto complesso» ha commentato Salvagni.

Entro lunedì gli avvocati potranno presentare istanza di riesame contro la misura cautelare a carico di Bossetti chiedendone la scarcerazione: «Siamo convinti della sua innocenza» hanno ribadito.

© riproduzione riservata