«Grazie a chi mi ha trovato il portafoglio
Ci sono ancora persone con dei valori»

Un portafoglio perso: panico e smarrimento. Tutto da bloccare, tutto da rifare. Ma poi nel marasma totale arriva la telefonata di chi il portafoglio l’ha ritrovato e lo vuole restituire. «Gesti che danno speranza» racconta un lettore.

«Grazie a chi mi ha trovato il portafoglio Ci sono ancora persone con dei valori»

Un portafoglio perso: panico e smarrimento. Tutto da bloccare, tutto da rifare. Ma poi nel marasma totale arriva la telefonata di chi il portafoglio l’ha ritrovato e lo vuole restituire. E per trovarti si è pure dato parecchio da fare. «Gesti che danno speranza poiché ci sono ancore persone con dei valori» racconta un lettore.

«Sono Mario Cefis e vorrei raccontare quanto mi è successo.Ho perso il portafoglio con all’interno carte di credito, bancomat, patente carta di identità e soldi. Quando mi sono accorto sono andato nel panico... Cosa fare in questi casi, subito telefonare x bloccare carte di credito e bancomat e poi denuncia ai carabinieri».

«Ero dai carabinieri e ricevo una telefonata da parte del signor Giuseppe Parsani che mi avvisa di avere trovato il mio portafogli. Prendo accordi per l’incontro e mi consegna il tutto. Lo ringrazio e gli chiedo come a fatto a rintracciarmi. La figlia tramite internet ha controllato con il mio nome ma non essendo sull’elenco telefonico non è riuscito a trovarmi».

« Allora tramite la via dove abito ha trovato una famiglia che abitava nella mia palazzina e tramite lei mi ha ritracciato. Scrivo questo perché vorrei ringraziare pubblicamente il signor Parsani. Questi gesti danno speranza poiché ci sono ancora persone con dei valori».

Mario Cefis

© RIPRODUZIONE RISERVATA