Domenica 29 Giugno 2014

Il 14enne è uscito dal coma

Sospiro di sollievo a Mozzanica

L’oratorio di Mozzanica

Si è svegliato sabato 28 giugno nel suo letto nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Treviglio e risponde agli stimoli R. B., il ragazzino di 14 anni di Mozzanica che giovedì sera, all’oratorio del paese, è stato colpito da un arresto cardiaco.

Il suo quadro clinico resta serio ma questa è ritenuta decisamente una buona notizia: si temeva, infatti, che potesse aver riportato gravi danni al cuore oppure al cervello; il fatto, invece, che abbia risposto agli stimoli dopo essere stato risvegliato dal coma farmacologico in cui si trovava, fa sperare per il meglio.

Il 14enne era stato soccorso da un volontario del 118 non in servizio che, provvidenzialmente, si trovava lì all’oratorio e che l’ha subito sottoposto a massaggio cardiaco; le procedure di rianimazione erano continuate con il personale di soccorso intervenuto sul posto dopo pochi minuti.

La notizia del risveglio è stata accolta con gioia anche a Mozzanica e in particolare all’oratorio dove, fra venerdì e ieri, è stata forte l’apprensione di tutti i ragazzi per le condizioni dell’amico. Nonostante i problemi cardiaci restino, il peggio sembra però essere passato.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 29 giugno

© riproduzione riservata