Mercoledì 20 Agosto 2014

Il 28/9 si vota per la Provincia

Questa volta solo 3 mila alle urne

La sede della Provincia, in via Tasso

È iniziata ufficialmente la campagna elettorale per la Provincia, in un quadro che però sul fronte politico rimane ancora tutto da definire. E il tempo stringe: le liste per il Consiglio e le candidature per la presidenza, con relative firme a sostegno, vanno presentate entro le 12 dell’8 settembre. Elezioni il 28.

Come è noto, si tratta di un’elezione di secondo livello: ad andare alle urne, cioè non saranno più i cittadini, bensì i circa 2.850 (il dato definitivo sarà certificato per fine mese) consiglieri comunali e sindaci dei paesi della provincia. Eleggeranno presidente della Provincia (un sindaco, o un consigliere provinciale uscente: durerà in carica 4 anni) e il Consiglio provinciale, formato da sedici membri, in carica due anni.

Ettore Pirovano ha ricordato che a lui di spostare le elezioni al 12 ottobre, «nessuno lo ha mai chiesto. Io ho emanato il decreto che fissa la data (28 settembre) il 22 luglio scorso, basandomi sulla circolare del ministero, e da allora nessun partito, nessuna segreteria, nessun parlamentare ha posto a me la questione». E adesso è «troppo tardi».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 20 agosto

© riproduzione riservata