Mercoledì 09 Gennaio 2013

Il bergamasco Claudio Arici
segretario regionala dello Smeu

Il nuovo segretario regionale della Simeu, Società italiana di medicina di Emergenza urgenza è il bergamasco Claudio Arici, responsabile del Pronto soccorso del Papa Giovanni XXIII e la nomina a questa carica è arrivata nei giorni scorsi, dopo la riunione del Consiglio direttivo Simeu.

«Sono davvero contento, perché  sono nel settore dell'emergenza da soli 5 anni, e un infettivologo come me in questo ambiente all'inizio era guardato con una certa diffidenza. Vuol dire che mi sono conquistato fiducia in un importantissimno settore della medicina e ne sono fiero», ha commentato ieri. Claudio Arici è stato nominato coordinatore del Pronto soccorso degli allora Ospedali Riuniti nel 2007, dopo 25 anni in servizio alle Malattie Infettive. Bergamasco, 50 anni, sposato e padre di due figli, Arici è molto conosciuto, oltre che per le competenze professionali, anche per l'impegno sindacale nella Cgil Medici.

Claudio Arici, che prima del Pronto soccorso dei Riuniti, era già stato primario allo Spallanzani di Roma, dal marzo '99 al febbraio 2000, è infettivologo dal 1987, conta ben oltre 70 lavori scientifici su riviste internazionali, con alle spalle progetti di ricerca finanziati dall'Istituto Superiore di Sanità e la partecipazione a gruppi di lavoro prestigiosi (come il Cnr) per progetti innovativi sull'uso delle tecnologie informatiche in medicina e sulla gestione degli errori in medicina. Ha scritto inoltre un libro a quattro mani con l'ex ministro della Sanità, Elio Guzzanti.

a.ceresoli

© riproduzione riservata