Lunedì 01 Settembre 2014

«Il centrodestra deve rinnovarsi»

Invito di Maroni alla BerghemFest

Feltri, Maroni e Martina alla BerghemFest di Alzano
(Foto by FotoBerg)

Roberto Maroni propone alla guida del centrodestra nell’ordine Matteo Salvini e Flavio Tosi. «Dobbiamo darci una mossa, se vogliamo tornare al governo» ha esordito il governatore della Regione Lombardia durante il confronto di domenica sera 31 agosto, tutto sommato all’insegna del «savoir faire», con Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, unico invitato extra Lega alla edizione numero 25 della Bèrghem Fest.

Preceduto come di consueto dalla puntuale critica al nostro giornale, ieri accusato di«non informare, ma solo di polemizzare», il dibattito, moderato dal giornalista Vittorio Feltri, ha preso il via con una provocazione. «Ma Renzi ci è o ci fa?», ha domandato Feltri al ministro. Lapidario quest’ultimo: «C’è. E c’è anche da queste parti, visto che anche in Valle Seriana (la Bèrghem Fest si tiene ad Alzano Lombardo, ndr) il Pd ha raccolto circa il 40% dei consensi alle elezioni europee».

«Il premier c’è stato nel rinnovo generazionale - ha ricordato poi Martina - e c’è nello sforzo di cambiare il Paese con le riforme. Certo non è facile».Per il ricambio generazionale si è schierato anche il governatore della Regione Lombardia. «L’avevo detto chiaramente l’anno scorso proprio dal palco della Bèrghem Fest e Matteo Salvini – ha ricordato Roberto Maroni – si è rivelato la persona giusta, è un uomo di battaglia e di grande energia».

Poi si ritorna a parlare di immigrazione ed è ancora Maroni a rispondere alle domande di Feltri. «Bisogna aiutarli a casa loro. Angelino Alfano sta gestendo la questione immigrazione in modo molto approssimativo. Oggi c’è anche un rischio per la nostra salute».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 1° settembre

© riproduzione riservata