Il necessaire del bravo scassinatore
su una Mercedes: due denunciati

Una bella Mercedes nera classe «A» era stata notata alcune settimane fa aggirarsi, nottetempo e con fare sospetto, a Castione della Presolana. Dentro c’erano due pluripregiudicati con attrezzi da scasso: sono stati denunciati.

Il necessaire del bravo scassinatore su una Mercedes: due denunciati
Il materiale sequestrato ai due pregiudicati

Una bella Mercedes nera classe «A» era stata notata alcune settimane fa aggirarsi, nottetempo e con fare sospetto, a Castione della Presolana. Qualche cittadino l’aveva segnalata, purtroppo, solo quando qualche compaesano aveva lamentato dei piccoli furti patiti all’interno delle proprie abitazioni.

Il contributo dei cittadini e un buon investimento effettuato dall’Unione dei Comuni della Presolana, su un funzionale impianto di videosorveglianza urbana, hanno consentito d’individuare la vettura segnalata.

Mentre le indagini progredivano e l’indicazione della targa del veicolo veniva distribuita ai carabinieri e alla polizia locale presenti sul territorio, proprio nella notte tra giovedì 27 e venerdì 28 marzo, verso l’una, è ricomparsa la bella Mercedes nera.

Sulla macchina, individuata ed intercettata a Songavazzo, da un equipaggio del Radiomobile di Clusone, tutto il necessaire del bravo scassinatore: cesoie, piede di porco, set misto di cacciaviti, rompivetro, cutter…

Per i due pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, C.S. di Bronte (CT), classe 1967, domiciliato a Monza e S. E., classe 1961, originario di Clusone e domiciliato a Vigevano (PV), la serata non è stata fortunata. Fortunata invece per i cittadini poiché i malfattori sono stati denunciati (possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso) e privati dei propri attrezzi poco prima che iniziassero le loro scorribande. Per loro anche il foglio di via obbligatorio, nella speranza che rimangano lontani dalla Val Seriana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA