Lunedì 30 Giugno 2014

Il pullman per andare in discoteca

Pochi metri con l’Audi e lo schianto

Paolo Vitali, il 22enne di Zogno morto in un incidente

Paolo Vitali, il 22enne di Zogno, stava rientrando da una serata in discoteca con gli amici. Proprio per evitare i guai con la guida la compagnia di giovani con cui era solito trascorrere le serate, Paolo aveva deciso di prendere il pullman, che aveva lasciato i ragazzi all’altezza della stazione dei pullman dove ognuno aveva poi ripreso il proprio mezzo per tornare a casa.

Erano circa le 5,30 quando il pullman era ripartito e il ventiduenne era salito sull’Audi TT. Dalla stazione doveva raggiungere l’abitazione in via Al Boer e stava quindi viaggiando in direzione di Bergamo, quando, all’altezza del’Asl di Zogno, l’Audi ha dapprima invaso la corsia opposta, quindi ha travolto le reti da cantiere e di protezione e infine fatto un volo di circa tre/quattro metri nel cantiere che si apre a confine tra la Manifattura e l’Asl, ribaltandosi. Il giovane con tutta probabilità è morto sul colpo.

La comunità di Zogno si è svegliata ieri mattina con la tragica notizia che ha gettato nello sconforto le tante persone che lo conoscevano, sia per la giovane età, sia per le modalità con cui è avvenuto l’incidente in cui è rimasto vittima. Paolo faceva il panettiere da 5 anni in un negozio di Villa d’Almè e aveva messo da parte dei soldi per comprare l’Audi TT, che adorava. Paolo lascia nel dolore i genitori e il fratello Francesco. La salma è stata ricomposta nella camera mortuaria del cimitero di Zogno dove si trova in attesa della decisione del magistrato.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 30 giugno

© riproduzione riservata