Martedì 11 Febbraio 2014

La replica di Mariolina Moioli

«Sono addolorata, ma serena»

Mariolina Moioli, assessore famiglia, scuola e politiche sociali al Comune di Milano, in una foto del 16 maggio 2011. ANSA/ PORTA
(Foto by PORTA)

«Sono addolorata ma serena perché sono estranea ai fatti che mi vengono contestati e sicura che i magistrati, nei quali continuo a riporre la massima fiducia, accerteranno la correttezza del mio operato.». Lo ha dichiarato Mariolina Moioli, l’ex assessore alla famiglia della Giunta Moratti in una nota diramata dai suoi difensori gli avvocati Rosario e Gabriele Minniti.

Mariolina Moioli è indagata in un’inchiesta della Procura di Milano su una presunta truffa per un totale di 1,5 miliardi di finanziamenti pubblici che dovevano servire, in particolare, a iniziative per l’infanzia e per l’adolescenza e che sarebbero finiti, invece, come «ingiusto profitto» allo stesso ex assessore per la campagna elettorale delle comunali di tre anni fa, o al suo stretto collaboratore Patrizio Mercadante o ad una serie di associazioni, in gran parte legate alla Compagnia delle Opere.

© riproduzione riservata