L’abbraccio degli universitari a Brescia In preghiera  per la studentessa morta
Veronica Cadei, la veglia in chiesa: i genitori in prima fola con la sorella

L’abbraccio degli universitari a Brescia
In preghiera per la studentessa morta

Un lungo applauso ha accolto i famigliari di Veronica Cadei, morta di meningite, in occasione della veglia di preghiera all’Università Cattolica di Brescia.

Erano presenti anche i genitori e la sorella alla veglia funebre in memoria di Veronica Cadei tenutasi nella mattinata di giovedì 5 dicembre nella chiesa di Santa Maria della Carità di via Musei a Brescia, con la celebrazione di don Mauro Cinquetti, assistente pastorale dell’ateneo bresciano.

Attorno alla famiglia della 19enne di Villongo, studentessa di Scienze matematiche all’Università Cattolica di Brescia stroncata dalla meningite lo scorso lunedì 2 dicembre, si sono riunite decine di persone. Un abbraccio carico di dolore e di incredulità. Molti studenti e docenti hanno atteso la famiglia di Veronica sul sagrato per abbracciarla con un lungo applauso. Presenti alla veglia i docenti del corso di laurea frequentato dalla ragazza e tantissimi studenti dell’ateneo, non solo di Matematica ma anche di altri corsi.

Veronica Cadei

Veronica Cadei


© RIPRODUZIONE RISERVATA