Giovedì 13 Febbraio 2014

«Le Mura venete nell’Unesco?

Mancano anche i servizi base...»

La latteria Locatelli all'angolo tra via Salvecchio e via Colleoni: dovrà andarsene alla fine dell’anno

Un lettore, in riferimento a un articolo pubblicato il 27 gennaio sull’impoverimento dell’anima popolare di Citta Alta e a quello sulla candidatura Unesco delle Mura, ci ha scritto una lettera, la cui sintesi è: «La politica ci trascura completamente». Eccola.

«Scrivo in merito all’articolo del 27 gennaio 2014, e in merito a quello sulle Mura (adesso la candidatura Unesco è più vicina); un articolo che abbiamo subito postato e commentato sui nostri profili; un articolo che ci ha fatto riflettere».

«Il problema è che stanno venendo meno i servizi base, difficile immaginare dove una persona anziana potrà trovare a breve un detersivo o uno spazzolino all’interno delle Mura venete; la politica ci trascura completamente… Inutile assegnare nomine velleitarie del tipo “consigliere delegato pro Città Alta” Luciana Frosio Roncalli, in Città Alta nessuno la conosce, mai vista, un comitato vorrebbe addirittura stampare foto con logo chi l’ha visto e forse lo farà».

«Non dovevamo entrare nell’Unesco? Io sorridendo dico agli amici che forse è meglio così perché le ultime idee per Città Alta sono state devastanti, volevano bucare le Mura venete con torre di assalto annessa, hanno distrutto un parco secolare sotto la rocca, il disastro è li, ben visibile, sembra una cava, e nessuno dice nulla. Ma l’anima popolare in Città Alta c’è, forse da rivitalizzare, ma c’è, e soprattutto ci sono molti giovani motivati, amici, che costituiranno la Città Alta prossima futura».

«Uno di questi giovani, Giorgio Remuzzi, ha appena organizzato un riuscitissimo torneo di calcetto presso l’oratorio Seminarino, e noi tutti con lui; la disponibilità del nuovo don Alberto e del volontario Casali fantastica, ci siamo autofinanziati, è stato un momento bellissimo, quasi tutti i ragazzi presenti, commenti assidui su facebook, un buffet finale, il tutto nel ricordo della nostra amata signora Emma; questo momento comune ci ha dato la carica per nuove iniziative primaverili».

«Stamane postavo in facebook: Grandi Eventi in arrivo in quel di Città Alta, dopo il Memorial Emma, in primavera Memorial Trussardi calcio a 6 al Boccola Camp Nou e ritornerà dopo quasi 20 anni il torneo Primavera categorie over 16 calcio a 7 nello storico ex oratorio di Borgo Canale, Memorial Chicco Pisani, vi faremo sapere a breve restate collegati».

«Lo scopo è proprio quello, collegarci, rivivere quei fantastici momenti collettivi che già in passato abbiamo vissuto, in oratorio ci sono album bellissime di fotografie che ci rammentano tutto ciò, e che meriterebbero di essere pubblicate in un volume; momenti collettivi che sta a noi giovani riproporre, non solo il torneo fine a se stesso, ma anche la grigliata, la tombolata, ecc. per collegare ragazzi e famiglie, per far riunire e rivivere la nostra collettività». Cordialità.

Dottor Angelo Galbiati

© riproduzione riservata