Giovedì 16 Gennaio 2014

Centrosinistra, ecco le regole

In campo anche Luciano Ongaro

Palazzo Frizzoni, a Bergamo, sede del Comune
(Foto by FotoBerg)

Regole e carta d’intenti delle primarie di centro sinistra per il candidato sindaco della città sono state presentate stamattina a Palazzo Frizzoni nel corso della conferenza stampa promossa dal Tavolo di coordinamento delle primarie (Pd, Patto civico e Bruni).

La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata alle 12 di sabato prossimo, mentre ci sarà tempo fino a lunedì 27 gennaio per la raccolta delle 200 firme di sostegno. Fissato anche il tetto massimo di spesa per la campagna elettorale - 10.000 euro - consentita a ciascun candidato che dovrà inoltre sottoscrivere una carta d’intenti sulla Bergamo di domani e assicurare il pieno e leale sostegno al vincitore.

A garantire il tutto ci sarà un Comitato organizzativo presieduto da Roberto Bruni, composto da 2 rappresentanti di ciascuna forza politica (Roberto Bruni e Silvana Nespoli di Patto civico, Sergio Gandi e Maria Carla Marchesi per il Pd, Fausto Amorino e Paolo Cattini di Sel) e da 1 rappresentante senza diritto di voto per ogni candidato.

La data delle primarie, a cui potranno partecipare i residenti del Comune di Bergamo dai 16 anni, nonchè i cittadini, sempre residenti, della Comunità europea o extra Cee purchè in possesso del permesso di soggiorno, è confermata per domenica 23 febbraio dalle 8 alle 20.

Quattrio, per ora, i candidati: Giorgio Gori , Nadia Ghisalberti, Rocco Gargano e Luciano Ongaro, scelto da Sel.

© riproduzione riservata