Martedì 03 Giugno 2014

Malore mentre va in ospedale

Stroncato un 60enne di Vigolo

Solto Collina, località Grè

Non stava bene e, dopo pranzo, si era messo in strada per raggiungere l’ospedale di Lovere e farsi controllare dai medici, ma quel malore che aveva avvertito non gli ha dato scampo.

È morto così Livio Cadei, un sessantenne di Vigolo, che lunedì 2 giugno è deceduto lungo la strada rivierasca del Sebino nel territorio di Solto Collina, in località Gré, colto da un malore che gli ha impedito di riuscire ad arrivare almeno in ospedale. Il tutto è avvenuto attorno alle 15 e i soccorritori hanno cercato di rianimarlo, ma senza riuscirci.

Livio Cadei, conosciuto da tutti i suoi compaesani della piccola comunità di Vigolo, da qualche giorno non si sentiva bene. Dopo pranzo ieri si era convinto a mettersi in viaggio, accompagnato dalla moglie, per raggiungere l’ospedale di Lovere e farsi controllare. In auto è stato però colto da un nuovo malore, forse un attacco cardiaco.

I primi a giungere sul posto sono stati i volontari della Croce Blu di Lovere, arrivati con le moto da soccorso: vedendo la situazione disperata, hanno cercato di riattivare il battito cardiaco di Cadei utilizzando il defibrillatore, ma per l’uomo non c’è purtroppo stato nulla da fare.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 3 giugno

© riproduzione riservata