Giovedì 28 Novembre 2013

Molesta due ragazze e tenta la fuga

Romano, bloccato un 25enne

link

Prima ha molestato verbalmente due ragazze , poi ha tentato di fuggire in treno e ha reagito con violenza agli agenti che lo volevano fermare. È stato il pomeriggio di fuoco di un cittadino italiano, martedì 26 novembre a Romano, bloccato dopo un breve inseguimento da una pattuglia della polizia locale cittadina.

L’uomo era infatti già salito al volo su un treno in partenza per Brescia nel tentativo di scappare , dopo avere seguito due ragazze incontrate per caso e averle molestate con insulti e insistenti proposte oscene. È accaduto martedì verso le 16,30 nella stazione ferroviaria della città della Bassa, dove sono arrivate trafelate e spaventate due ragazze di 18 anni. Poco prima erano state avvicinate e poi seguite da un uomo che aveva palesato pessime intenzioni nei loro confronti. Una delle due diciottenni per sfuggire al molestatore, ha imboccato il sottopasso ciclopedonale della stazione , mentre l’altra, per scappare più alla svelta , ha attraversato i binari della linea Milano-Venezia. Nel frattempo sul posto una pattuglia della polizia locale di Romano, una volta individuato l’uomo su indicazioni fornite da alcuni testimoni, si è messa a inseguirlo.

Per fuggire l’uomo è salito di corsa su un treno in partenza per Brescia. Il convoglio è stato così bloccato per alcuni minuti nella stazione di Romano per consentire agli agenti di acciuffare l’individuo. È stato infatti trovato a bordo del treno e non è stato facile bloccarlo perché il soggetto ha opposto una vivace resistenza. Si tratta di un cittadino italiano, F.V. di 25 anni residente ufficialmente a Roma e pluripregiudicato per diversi reati.

© riproduzione riservata