Sabato 28 Dicembre 2013

Montagna, La Regione ai sindaci

«Vietate motoslitte, no fuoripista»

Dopo l’ondata di maltempo in Lombardia e le abbondanti nevicate, la Regione invita a non andare fuori pista e chiede ai sindaci di emettere un’ordinanza per vietare l’uso delle motoslitte a causa del rischio elevato di valanghe.

Queste le principali raccomandazioni emerse al termine del vertice, svoltosi a Palazzo Lombardia a Milano, per valutare i danni causati dal maltempo sulla regione. A partecipare il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni; l’assessore regionale alla Sicurezza e Protezione civile, Simona Bordonali; e il prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca.

Bordonali ha sottolineato che “le precipitazioni degli ultimi giorni hanno determinato notevoli accumuli nevosi con spessore del manto, che può superare il metro”. Dunque “nei prossimi giorni è assolutamente sconsigliato muoversi in montagna al di fuori delle piste da sci segnalate e presidiate”.

Tale raccomandazione, prosegue l’assessore, “è finalizzata non solo ad assicurare la propria incolumità, ma anche quella di coloro che potrebbero essere travolti da valanghe provocate da altri escursionisti”. Nel caso si volessero affrontare attività sciescursionistiche, scialpinistiche o con le ciaspole Bordonali raccomanda “di evitare itinerari esposti e non noti”.

© riproduzione riservata