Giovedì 20 Marzo 2014

Morsa da un gatto col virus della rabbia

Tanzania, muore una suora di Vertova

Suor Alfia Guerini

Una fine assurda, dopo una vita dedicata agli altri nei luoghi più sperduti dell’Africa. È morta lo scorso 15 marzo all’ospedale inglese di Nairobi suor Alfia Guerini (al secolo Carmen) 73 anni, originaria di Vertova.

Le sue condizioni si erano aggravate nelle ultime settimane dopo che lo scorso gennaio, nella missione di Manda in Tanzania, era stata morsa da un gatto che le ha probabilmente trasmesso il virus della rabbia.

L’episodio era parso di poco conto e suor Alfia è stata curata nei giorni successivi per attacchi febbrili ritenuti di normale routine. Solo con il passare delle settimane il virus si è mostrato nella sua profonda gravità, rendendo dapprima necessario il trasferimento (sette ore di jeep) all’ospedale della cittadina di Iringa e successivamente a quello inglese di Nairobi, nel vicino Kenya.

Qui è stata posta in isolamento e i dati relativi alle indagini cliniche trasmessi in Inghilterra, dove purtroppo è stata accertata la triste verità, che ha condotto la religiosa alla morte senza la possibilità di cure efficaci. Suor Alfia era nata a Vertova il 5 ottobre del 1940, da Luigi Guerini e Santina Gualdi. Entrata a far parte delle suore missionarie della Consolata.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 20 marzo

© riproduzione riservata