Mercoledì 01 Gennaio 2014

Non si fermano all’alt della polizia

Inseguimento, droga nello zaino

La droga recuperata dalla polizia stradale di Seriate

Anziché fermarsi all’alt della polizia stradale di Seriate, che voleva fermarli per un controllo, si sono lanciati in una folle fuga lungo l’autostrada A4. Alla fine però sono stati bloccati: in manette sono finiti J. G., 46 anni, albanese, e E. H. A., marocchino di 27, entrambi residenti a Sarnico. Sono accusati di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In uno zainetto, infatti, la polizia ha trovato 4,5 chilogrammi di hashish.

Il fatto è successo lunedì sera 30 dicembre intorno alle 20. Una pattuglia della polstrada di Seriate stava effettuando un normale servizio di controllo nei pressi del casello di Dalmine, quando gli agenti hanno notato una Opel Astra station wagon sospetta. L’alt dei poliziotti è stato però ignorato dal conducente, che ha premuto sull’acceleratore, dandosi alla fuga in direzione di Venezia.

La polizia si è messa all’inseguimento, a forte velocità: nei pressi della stazione di servizio Sebino, a Rovato, i fuggitivi hanno accostato in corsia di emergenza, sono scesi e, dopo aver scavalcato il guardrail, hanno tentato la fuga a piedi. Uno è riuscito a cavarsela e a far perdere le proprie tracce. Gli altri due, il marocchino e l’albanese residenti a Sarnico, sono stati invece bloccati dai poliziotti che li avevano inseguiti.

© riproduzione riservata