Domenica 16 Febbraio 2014

Parla il papà: «Grazie a tutti

Crescere 5 bimbe sarà una gioia»

Claudio e Laura, i genitori delle quattro gemelle
(Foto by Maria Zanchi)

Attenzione, solidarietà e perfino aiuti: mamma Laura e papà Claudio, genitori di quattro gemelle nate giovedì mattina e della primogenita Nicole, stanno sentendo la vicinanza delle tante persone che si sono appassionate alla loro storia.

Ora i due genitori vogliono ringraziare pubblicamente chi ha voluto offrire anche qualche regalo utile per le piccoline, come Sabrina di Almenno San Bartolomeo, che ha pronti in dono due lettini, un seggiolone e un girello. «Abbiamo apprezzato molto questo pensiero - commenta Claudio - e ho chiamato personalmente la signora per ringraziarla. Ora le persone mi fermano per strada per congratularsi, ma esprimono anche con preoccupazione, temono che non ce la faremo, ma li vogliamo rassicurare».

«Voglio precisare - aggiunge il 34enne - che non abbiamo mai detto di essere dei precari, sia io che mia moglie siamo lavoratori autonomi». Laura da oltre una decina d’anni è contitolare di «Crazy Head», salone di acconciature a Bergamo. Claudio invece è ingegnere civile, libero professionista. Si occupa principalmente di progettazione e direzione lavori nel settore edile ed è neotitolare della «ArCoingegno», società specializzata nel campo dell’efficientamento e del risparmio energetico, con sede a Bonate Sotto.

Certo, qualche difficoltà si prospetta: «La crisi c’è per tutti - puntualizza l’uomo che, proprio perché libero professionista, sta lavorando anche a pochi giorni dalla nascita delle bimbe - e delle agevolazioni ci farebbero comodo anche perché Laura non potrà rientrare in negozio per molto tempo. In quanto autonomi, inoltre, abbiamo pochissimi diritti, ad esempio non percepiremo gli assegni familiari e le difficoltà saranno tante».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo di domenica 16 febbraio

© riproduzione riservata