Mercoledì 18 Dicembre 2013

Presezzo, è morto Vittorio Bolis

Fece grande il nastrificio di famiglia

Vittorio Bolis

Lutto nel mondo dell’imprenditoria bergamasca. Nella giornata di martedì 17 dicembre si è spento Vittorio Bolis, uno dei soci del Nastrificio Bolis, azienda con sede a Presezzo, in via Sarma (dopo essere nata e cresciuta a Ponte San Pietro)

La famiglia Bolis è molto conosciuta nella Bergamasca: l’azienda è stata fondata nel 1939 dal padre di Vittorio, Angelo, ed opera da più di settant’anni nel settore tessile, ideando, producendo e commercializzando film in polipropilene, nastri decorativi e carta regalo made in Italy.

Vittorio era da alcuni anni in pensione: presidente dell’azienda il nipote Pierangelo (noto alle cronache per essere stato rapito nella prima metà degli Anni Settanta). In lutto il nastrificio che ricorda Vittorio «per le sue grandi qualità umane e per il contributo allo sviluppo dell’azienda».

Vittorio Bolis lascia la moglie Luisa, i figli Luca e Valeria. I funerali saranno celebrati nella giornata di giovedì alle ore 10 nella chiesa parrocchiale del Villaggio Santa Maria a Ponte San Pietro.

© riproduzione riservata