Presezzo, minoranza dona il gettone
La maggioranza: quota irrisoria

«Predicate bene e razzolate male»: è questo l’attacco che il gruppo di minoranza Lega Nord-Forza Italia di Presezzo ha rivolto in Consiglio comunale alla maggioranza guidata dal neosindaco Paolo Alessio, accusata di «sbandierare il programma dei sogni», senza iniziare a tradurlo in azioni concrete.

Presezzo, minoranza dona il gettone La maggioranza: quota irrisoria

«Predicate bene e razzolate male»: è questo l’attacco che il gruppo di minoranza Lega Nord-Forza Italia di Presezzo ha rivolto in Consiglio comunale alla maggioranza guidata dal neosindaco Paolo Alessio, accusata di «sbandierare il programma dei sogni», senza iniziare a tradurlo in azioni concrete.

La discussione si accende a seguito della mozione che Lucio Bonalumi (capogruppo di minoranza) e i suoi hanno presentato al tavolo, proponendo di donare i gettoni di presenza percepiti dai consiglieri comunali all’assessorato ai Servizi sociali, per l’istituzione di un fondo di solidarietà a favore dei residenti disoccupati.

«Apprezziamo l’interesse dimostrato dalla minoranza verso un tema importante come la lotta alla disoccupazione, sicuramente al centro delle linee programmatiche proposte da questa amministrazione ora e anche in campagna elettorale – ha esordito il capogruppo Daniele Carrara –. Pensiamo tuttavia che ognuno di noi possa decidere di rendersi utile al paese donando il proprio tempo e denaro in forme che esulano dalla donazione di una quota irrisoria, o possa scegliere liberamente di devolvere tale somma ad associazioni di ricerca o di volontariato a cui si sente più vicino, senza farsi pubblicità».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 10 agosto 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA