Quattro gocce, traffico in tilt sull’Asse Per il 4 Novembre chiuso il centro

Quattro gocce, traffico in tilt sull’Asse
Per il 4 Novembre chiuso il centro

Piove e il traffico va in tilt. Piove, si fa per dire. Ma bastano sempre quattro gocce d’acqua e la circolazione stradale si blocca. Code ovunque.

Sulla circonvallazione e lungo gli assi di penetrazione verso il centro città dalla mattina di martedì 4 novembre si viaggia a rilento. Impossibile pensare a scorciatoie per giungere sul posto di lavoro. Dal viadotto di Boccaleone al centro città, cronometro alla mano c’è chi ha impiegato 25 minuti. Non è andata meglio a coloro che sono entrati in centro passando da via Don Bosco.

La situazione è poi peggiorata a causa della chiusura del centro per consentire lo svolgimento delle celebrazioni del 4 Novembre. La Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate è iniziata in Rocca per proseguire dalle 10,15 in piazza Matteotti.

Dalle 10,30 in piazza Vittorio Veneto è iniziato il concentramento e schieramento dei reparti in armi, afflusso delle autorità e delle rappresentanze civili e militari mentre la cerimonia vera è propria s’è svolta a partire dalle 10,45,.

Per quanto riguarda l’accesso alla città, a mettere in guardia gli automobilisti ci ha pensato anche il tabellone luminoso di quanti percorrevano la A4 e il sito di Autostrade per l’Italia, dove alle 8.30 si leggeva: «Coda in uscita a Bergamo provenendo da Milano per traffico intenso sulla viabilità ordinaria».

Cioè siamo all’assurdo: coda in autostrada perché il traffico sulla circonvallazione è congestionato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA