Giovedì 05 Giugno 2014

Orio, Ryanair va su Lisbona ed Atene

I voli settimanali superano quota 850

Da sinistra Robin Kelly, John Alborante, Kenny Jacobs ed Emilio Bellingardi
(Foto by FotoBerg)

Quattro nuove rotte invernali (in realtà 2 sono ritorni) e un incremento della programmazione su altre 13: dopo il momentaneo e forzato trasloco su Malpensa per i lavori di rifacimento della pista, Ryanair torna ad Orio al Serio con diverse novità per la stagione invernale 2014. E con la soddisfazione di tutti, in primis di Sacbo, con Emilio Bellingardi, direttore oeprativo: «Per noi questo è un buon rientro di Ryanair dopo la pausa su Malpensa dettata dalla chiusura del nostro scalo per i lavori sulla pista - ha detto -. Non possiamo che dare nuovamente il benvenuto alla compagnia irlandese e ringraziarla per l’investimento che ha fatto sul nostro aeroporto, con un incremento di traffico e di passeggeri di grande importanza per il territorio, anche in termini di lavoro».

E se Ryanair sottolinea che il ritorno non è altro che un «piacere», specifica il capo del marketing della compagnia Kenny Jacobs, per la prima volta a Bergamo, l’occasione è anche quella di annunciare delle news importanti. In primis il proseguimento sull’inverno della tratta per Atene e l’attesa Lisbona, oltre al ritorno dei collegamenti con Malaga e lo scalo inglese di East Midland.

I voli per la capitale greca saranno 14 a settimana, idem per quella portoghese, 6 per East Midlands e 4 per Malaga. Sempre per la prossima stagione invernale saranno potenziati i voli settimanali per Barcellona (da 28 a 42), Berlino (da 14 a 18), Dublino (da 16 a 28), Eindhoven (da 16 a 18), Cracovia (da 12 a 14), Gran Canaria (da 6 a 8), Madrid ( da 14 a 28), Marrakech (da 6 a 8), Porto (da 12 a 14), Tallinn (da 4 a 6), Tenerife (da 8 a 10), Valencia (da 26 a 28) e Varsavia (da 10 a 12) .

Le destinazioni Ryanair raggiungibili da Orio passano così a 48, per una crescita da 838 ad oltre 850 voli settimanali, confermando il target di 7 milioni di passeggeri l’anno dallo scalo bergamasco.

Con tanto di offerta speciale: per festeggiare la sua programmazione invernale sono stati messi on line 100.000 posti in vendita su tutto il suo network europeo a prezzi a partire da 19.99 euro per viaggiare a luglio e agosto. Questi posti a tariffe basse sono disponibili per la prenotazione entro la mezzanotte di lunedì 9 giugno.

«In soli 12 anni, Ryanair ha trasportato oltre 50 milioni di clienti da/per Milano Bergamo e i passeggeri hanno risparmiato oltre 5 miliardi di euro passando alle basse tariffe di Ryanair rispetto alle alte tariffe e alle sovrattasse carburante di Alitalia» ha detto Jacobs.

Con altre due novità che saranno avviate sempre dalla prossima stagione: «Pacchetti speciali e agevolazioni per nuclei familiari e per business man: abbiamo analizzato i dati della nostra clientela e il 15% di questa è proprio dell’area business, che deve essere quindi favorita nei suoi viaggi e garantita con servizi specifici, dalla priorità d’imbarco alla possibilità di voli e orari il più possibile flessibile».

Questo nell’ottica di una gestione del cliente sempre più «friendly» e più «attenta alle sue esigenze e bisogni» spiega Jacobs che evidenzia come le «migliorie» già apportate negli ultimi mesi abbiano generato una crescita delle prenotazioni: il 7% rispetto allo scorso anno nello stesso mese di marzo.

E con il sito web più funzionale, Ryanair punta a una migliore relazione con il pubblico. «Un aspetto questo su cui lavoreremo in squadra - ha commentato Bellingardi -: gestire il passeggero e i suoi bisogni è il nostro obiettivo, una sfida che dobbiamo vincere per crescere nella soddisfazione dell’utenza. Giocheremo questa partita proprio insieme a Ryanair».Ì

Fa.Ti.

© riproduzione riservata