Schianto fra tir in autostrada Morto un uomo di 57 anni, chiusa l’A21
Il terribile incidente all’alba sulla A21 (Foto by Giornale di Brescia)

Schianto fra tir in autostrada
Morto un uomo di 57 anni, chiusa l’A21

Nella mattinata di sabato 19 ottobre grave incidente tra Manerbio e Cremona. L’autostrada riaperta dopo ore.

Uno schianto fra mezzi pesanti è costato la vita al conducente di uno dei due mezzi, un uomo di 57 anni. Secondo la prima ricostruzione della Polstrada di Brescia, i due tir sono entrati in collisione tra i caselli di Pontevico e Manerbio, in direzione di Brescia, nel territorio del comune di San Gervasio.

Lo schianto attorno alle 5,50 di oggi, sanato 19 ottobre: da quel momento l’A21 è stata chiusa in direzione di Brescia, fra i caselli di Cremona e Manerbio (poi riaperta dopo alcune ore). Subito è scattata la macchina dei soccorsi, con l’arrivo di più ambulanze e dell’auto medica, oltre che dell’elisoccorso di Brescia. Ma per l’uomo alla guida di uno dei due mezzi pesanti non c’è stato nulla da fare. Trasferito in elisoccorso al Civile di Brescia l’altro conducente, un uomo di 45 anni: non è grave.

Sul posto anche i Vigili del fuoco di Brescia e di Verolanuova, intervenuti anche con l’autogru per sollevare il secondo tir, ribaltatosi nella scarpata che si trova a fianco della carreggiata: il mezzo ha perso il proprio carico di polli, alcuni dei quali sono morti nello schianto, mentre molti altri si sono dispersi nel campo attiguo. Completamente intraversato sulla carreggiata il primo tir, con inevitabili ripercussioni nelle operazioni di rimozione e messa in sicurezza. La chiusura dell’A21 in direzione di Brescia, imposta dalla presenza dei due tir incidentati e da quella dei soccorsi, ha portato al formarsi di lunghe code.


© RIPRODUZIONE RISERVATA