Venerdì 05 Settembre 2014

Scuola sempre più multietnica

E più iscritti alle superiori

PATRIZIA GRAZIANI
(Foto by Colleoni)

«Bambini e ragazzi, voi che siete la generazione smart, vivete la scuola come la vostra grande opportunità di futuro». E’ questo il saluto ad alunni e studenti da parte del dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo Patrizia Graziani.

Sono 171.854 gli studenti delle scuole bergamasche che a partire da venerdì 12 settembre 2014 torneranno in classe (+132, nel 2013/2014 erano 171.722).

Le scuole statali accoglieranno 136.482 alunni (+ 1.113 rispetto ai 135.369 del 2013/2014), le scuole paritarie 35.372 (- 981, erano 36.353).

Il numero di bambini nelle 390 sezioni delle scuole dell’infanzia (scuole materne) statali è pari a 9.857 (+ 42, 9.815 nel 2013/2014), mentre nelle 242 scuole dell’infanzia paritarie i bambini sono 22.742: quasi due su tre sui 35.372 studenti delle paritarie. Negli istituti statali bergamaschi la scuola primaria accoglie 231 alunni in più rispetto al 2013/2014, da 51.141 agli attuali 51.372, in 2.565 classi di cui 414 a tempo pieno. Gli istituti secondari di primo grado passano dai 31.158 del 2013/2014 ai 31.032 di quest’anno (- 126 studenti) in 1.403 classi di cui 300 a tempo prolungato.

Le scuole secondarie di secondo grado (gli istituti superiori) registrano nel loro complesso, dalla classe prima alla quinta, un incremento di 966 studenti, da 43.255 del 2013/2014 (di cui 695 nei corsi serali) ai 44.221 di quest’anno (696 nei serali di cui 409 ai tecnici e 287 nell’istruzione professionale), ospitati in 1.830 classi (34 nei serali).

Analizzando gli iscritti ai vari indirizzi nei due anni, il 42,64% degli studenti delle superiori statali (diurno) frequenta i licei che contano 18.561 studenti, in incremento dello 0,8% rispetto al 41,84% del 2013/2014, in 748 classi; il 35,24% frequenta l’istruzione tecnica con 15.339 studenti (0,08% in meno rispetto al 35,32% del 2013/2014) in 655 classi; il 15,98% l’istruzione professionale che raccoglie 6.951 studenti (in aumento dello 0,44% sul 15,54% del 2013/2014) in 271 classi, sempre dalla prima alla quinta. Il 6,14% è iscritto ai percorsi di istruzione-formazione professionale (Ifp) statali con 2.674 studenti (in diminuzione dell’1,16% sul 7,30% del 2013/2014) in 122 classi.

Le classi prime superiori statali ospitano 10.838 studenti in 413 classi di cui 81 studenti nei serali dell’istruzione professionale in 5 classi. Il 41,93% degli studenti delle prime superiori statali del diurno frequenta i licei che contano 4.510 studenti (+0,61%) in 165 classi; il 36,80% frequenta l’istruzione tecnica con 3.958 studenti (+0,43%) in 152 classi; il 14,46% l’istruzione professionale con 1.556 studenti (-1,68%) in 60 classi. Il 6,81% è iscritto ai percorsi Ifp con 733 studenti (+0,64%) in 31 classi prime.

Scuola bergamasca sempre più multietnica, si prevedono circa 26 mila studenti in totale (scuole statali + paritarie) con cittadinanza non italiana, mentre nel 2000 erano 3.570. Per quanto riguarda le nazionalità maggiormente rappresentate, i marocchini sono i più numerosi, seguiti da albanesi, rumeni, indiani, senegalesi, boliviani e pachistani.

© riproduzione riservata