Venerdì 02 Maggio 2014

Sfuma un colpo griffato ad Urgnano

Fermato cileno con 14 borse di marca

Il proprietario di casa l’ha notato mercoledì 30 aprile poco prima delle 13 appena nel vano scala della sua abitazione, un attico di Urgnano. Il solo appartamento abitato di un complesso di edifici in via di completamento. Era insieme a due altre persone, che si sono date alla fuga.

Il proprietario è entrato nel suo appartamento e l’ha trovato completamente a soqquadro. È sceso in strada e ha dato l’allarme: aiutato da alcuni passanti è riuscito a bloccare uno dei tre fuggitivi, mentre gli altri si sono dati alla fuga.L’uomo, un cileno del 1976 residente a Pioltello nel milanese, non ha opposto resistenza e ha condotto gli agenti della polizia locale (allertati e nel frattempo arrivati sul posto) nel luogo dove era stata nascosta la refurtiva: uno degli appartamenti ancora vuoti. Dentro sono state trovate 14 borse di marca, per un valore complessivo di 13 mila euro.

Ieri in Tribunale il cileno, incensurato, ha ammesso tutti gli addebiti: gli è stato notificato il divieto di dimora nella nostra provincia. L’udienza è stata fissata per giugno.

© riproduzione riservata