Lunedì 07 Aprile 2014

Sosta selvaggia per l’Atalanta:

70 multe nelle vie più a rischio

Macchine multate: brutta sorpresa per i tifosi
(Foto by Maria Zanchi)

Per gli oltre 17 mila tifosi che ieri hanno affollato il Comunale doveva essere una festa: bandiere nerazzurre al vento, clima da mezze maniche e occhiali da sole, il sogno della settima vittoria consecutiva dell’Atalanta e la speranza di conquistare un posto in Europa. Alla fine, l’Atalanta ne ha prese due dal Sassuolo che lotta per la salvezza.

Ma per una settantina di tifosi il triplice fischio finale dell’arbitro è stato, se possibile, ancora più amaro: tornando a riprendere la loro auto, hanno trovato il foglietto giallo sotto il parabrezza. Multa per divieto di sosta. Va detto che i 70 in questione se la sono cercata: anziché lasciare l’auto nei parcheggi periferici, per poi farsela a piedi o in autobus fino allo stadio, hanno preferito mollarla lungo le rampe d’accesso alla circonvallazione, in una strada a scorrimento e doppio senso di marcia come via Buttaro, nel quartiere Finardi, dove le mamme spingendo passeggini e carrozzine non riuscivano a farsi largo tra i veicoli in bilico sul marciapiede, e in via Lessona, vicino al parco del Monterosso, dove i cittadini lamentavano un vero e proprio assedio su quattroruote.

Le multe - circa 70 dicevamo - sono fioccate prima e durante la partita, ma non in maniera cieca e indiscriminata: «Siamo intervenuti nelle zone dove si potevano creare possibili situazioni di intralcio e pericolo, come sulle rampe della circonvallazione, e dove i cittadini ci hanno segnalato casi di particolare disagio», hanno spiegato ieri dal comando della polizia locale di via Coghetti.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 7 aprile

© riproduzione riservata