Giovedì 24 Aprile 2014

Stazione, Federconsumatori attacca

«Mancano i servizi, ma ci sono 3 slot»

La facciata della stazione con i lavori in corso

Va bene che prendere il treno spesso è un azzardo, ma forse un pizzico d’attenzione in più forse non guastava.«Presso la nuova stazione ferroviaria di Bergamo, non ancora completata, magari sono insufficienti i servizi all’utenza, ma da alcuni giorni hanno fatto la loro comparsa tre slot delle quali non si sentiva la mancanza» denuncia Federconsumatori..

«Mentre Sindaci, Asl, Regione Lombardia, associazioni di difesa dei Consumatori, Diocesi, sindacati e tanti altri soggetti stanno impegnandosi per rendere consapevoli i Cittadini dei rischi che si corrono nel praticare il gioco d’azzardo, rischi per la salute fisica e mentale (ludopatie) oltre che per i bilanci familiari, c’è chi questa sensibilità non la dimostra proprio».

In un luogo pubblico «dove ogni giorno passano migliaia di persone, in buona parte giovani studenti». Chissà se il padrone di casa, Centostazioni «è consapevole di quanto è stato installato nei locali della stazione di Bergamo. Chissà se nella licenza accordata al gestore del sito dove le macchinette sono installate è compreso il permesso di offrire assieme alle sigarette, ai biglietti delle ferrovie e ai giornali anche una dose di gioco d’azzardo».

© riproduzione riservata