Lunedì 10 Febbraio 2014

Toglie l’antitaccheggio, non basta

Arrestato per furto di un giubbino

Togliere dal giubbino che voleva rubare la placca antitaccheggio non è stato sufficiente: il 21enne è stato comunque scoperto e, nonostante la fuga precipitosa per le vie del centro di Bergamo, è stato raggiunto e arrestato.

Tutto è accaduto la sera di domenica in via XX Settembre: il giovane è entrato da Cisalfa e, dopo aver rimosso i dispositivi anti taccheggio, si è impossessato di un giubbetto sportivo del valore di 250 euro.

Poi, appena uscito, si è dato alla fuga. Tutto inutile: è stato immediatamente raggiunto e bloccato da dai carabinieri del radiomobile di Bergamo.

È stato identificato: nato in Trentino ma residente a Spirano, già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto.

La refurtiva è stata restituita rai responsabili del punto vendita: il giovane invece, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato portato nella propria abitazione, agli arresti domiciliari provvisori in attesa del processo con rito direttissimo.

© riproduzione riservata