Mercoledì 15 Gennaio 2014

Marijuana dalla Grecia alla Svezia

La «mente» del progetto ad Alzano

Un sacchetto di marijuana

Sulla sua testa pendeva un mandato di cattura europa e martedì 14 gennaio un albanese di 31 anni è stato arrestato ad Alzano dove negli ultimi tempi abitava.

L’uomo era ricercato da tempo, per la precisione da fine 2013, quando aveva organizzato un traffico di droga insieme a una coppia italiana che, in arrivo dalla Grecia, era stata fermata alla dogana svedese con un camper pieno di 140 chilogrammi di marijuana.

I due, che fingevano di essere una normalissima coppia di turisti, erano stati arrestati, raccontando di una «mente» che aveva progettato il traffico, appunto l’albanese. Dopo una serie di indagini l’arresto ad Alzano: il 31enne è accusato di traffico di sostanze stupefacenti e si trova ora nel carcere di via Gleno.

© riproduzione riservata