Giovedì 27 Febbraio 2014

Treni invivibili: «Cara Trenord

la gente non vi sopporta più»

Affollamento dei pendolari in treno

«Pago quasi 400 euro per questo servizio schifoso». Alla vigilia della presentazione a Milano (venerdì) del primo dei nuovi treni dedicati al servizio pendolari, un nostro lettore va alla carica: «Treviglio-Bergamo: 2 sole carrozze mattutine sono standard. La gente non riesce nemmeno a respirare».

Ecco la sua lettera

«Spett.le Redazione,

è parecchio tempo che non se ne parla ma questo non vuol dire che la situazione sia migliorata.

Tra ritardi giornalieri e soppressioni, come quelle odierne, il servizio di Trenord continua ad essere pessimo.

Sulla linea Treviglio-Bergamo le sole 2 carrozze mattutine sono ormai diventate uno standard. Ed in questi giorni di pioggia la gente non riesce nemmeno a respirare da tanto il treno è affollato.

Personalmente pago quasi 400 euro per questo servizio schifoso, oltre a sobbarcarmi continui permessi sul lavoro causa ritardi.

Cara Trenord, la gente non vi sopporta più!

Grazie per lo spazio concesso.

Saluti»

Un pendolare

La lettera (e le immagini) di un altro pendolare

«Vi allego alcune foto che (anche se non sono chiarissime) testimoniano il grado di sporcizia, purtroppo abituale, del treno delle 8.32 da BG a MI. Vi prego di notare che i disegni dei writers sono la parte “pulita” del treno: lo sporco, in particolare sui finestrini, è l’altro.

Il materiale rotabile cambia spesso, ma il grado di sporcizia è sempre lo stesso. Sembra che quel treno venga composto con gli scarti del sistema. Tra l’altro oggi (giovedì, ndr) una carrozza era buia e una porta si apriva a pugni.

In attesa di una visita della Asl di competenza porgo cordiali saluti»

Salvatore Vassallo

Venerdì la presentazione dei Vivalto

Nella sala Reale della Stazione Centrale di Milano venerdì mattina è in programma la presentazione del nuovo Vivalto di Trenord, il primo dei nuovi treni dedicati al servizio pendolari della Regione Lombardia. Ad accogliere i giornalisti ci saranno Mauro Moretti, Vincenzo Soprano, Luigi Legnani, Maurizio del Tenno e Roberto Maroni. Poi la presentazione della flotta regionale Trenord e la visita al nuovo treno.

© riproduzione riservata