Sabato 07 Giugno 2014

Treviglio, abiti di nozze low cost

Idea delle donne del quartiere Ovest

In tempo di crisi economica anche pronunciare il fatidico «sì» può rivelarsi particolarmente costoso. Ne sanno qualcosa le giovani coppie che in questi ultimi anni cercano di organizzare il tradizionale matrimonio scontrandosi con cifre sempre più esorbitanti.

Tant’è vero che per molti innamorati questa spesa diventa un ostacolo insormontabile che il più delle volte li costringe a rimandare il grande giorno. Partendo da questa considerazione, le donne del quartiere Ovest di Treviglio hanno deciso di venire incontro alle future spose offrendo abiti nuziali economici.

Ma guai a pensare che siano di scarsa qualità. Sì, perché si tratta di venti abiti nuovi di zecca o usati una sola volta in occasione di sfilate e regalati all’oratorio da alcuni negozianti locali. Gli abiti sono stati accuratamente lavati, stirati e risistemati dalle volontarie del quartiere.

Da giorni un esercito di sarte sta lavorando all’oratorio «San Francesco» di via Milano per riportare questi abiti al loro originario splendore, apportando notevoli migliorie.

Si va dai classici vestiti bianchi a capi molto più originali e vivacemente colorati. Questo patrimonio di tradizione e modernità sartoriale verrà presentato alla comunità questa sera con una sfilata organizzata per l’occasione in oratorio. Gli abiti saranno indossati da dieci modelle accompagnate da una schiera di piccole damigelle. Oltre alle sarte, ci saranno addette al trucco e alle acconciature. Tutto dovrà essere almeno per una serata come una vera e propria cerimonia nuziale, con tanto di bouquet.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 7 giugno 2014

© riproduzione riservata