Truccano la targa per entrare nella Ztl Ora rischiano una denuncia per truffa

Truccano la targa per entrare nella Ztl
Ora rischiano una denuncia per truffa

Avevano cambiato la targa dell’auto, coprendola con una striscia adesiva bianca e numeri diversi dalla targa vera.

Sono rimasti decisamente stupiti gli agenti della polizia locale di Bergamo quando, martedì pomeriggio, hanno scoperto il trucco. Ideato probabilmente per eludere i controlli automatici dei varchi della Ztl del centro di Bergamo.

I controlli sono scattati in piazzetta Santo Spirito: gli agenti hanno notato un’autovettura in sosta con targa anteriore diversa da quella posteriore, situazione decisamente inconsueta.

Piazzetta Santo Spirito

Piazzetta Santo Spirito

Immediatamente sono scattate le verifiche. Sono tutt’ora in corso gli accertamenti sul veicolo e sui relativi proprietari. Ora, anziché una semplice multa per accesso improprio, i possessori dell’auto rischiano una denuncia per truffa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA