Un 40enne di Villongo morto in Kenya Trovato senza vita in casa: è giallo

Un 40enne di Villongo morto in Kenya
Trovato senza vita in casa: è giallo

Un uomo di 40 anni - Andrea Maffi - di Villongo è stato trovato morto ieri nella sua casa di Watamu, nota località turistica tra Malindi e Mombasa in Kenya.

La tragica notizia, che fino a tarda sera l’Unità di crisi della Farnesina non aveva ancora confermato, è giunta ai familiari da un amico del quarantenne che ha telefonato ai genitori ieri verso le 21,30. Secondo le prime notizie, molto frammentarie e non ufficialmente confermate, non è stato ancora possibile capire se le cause del decesso siano da imputare a un malore che non gli ha lasciato scampo oppure, più probabilmente, l’uomo sia stato ucciso.

«L’unica notizia che ci hanno comunicato è che è stato trovato morto e che la sua salma sarebbe nelle mani della polizia scientifica locale a Mombasa. Non sappiamo ancora nient’altro di più preciso, non sappiamo nemmeno se credere a quello che ci hanno detto... È vero che da qualche giorno mio fratello non rispondeva al telefono, né ai messaggi di Whatsapp, ma poteva anche non essere un segnale particolarmente grave, era già capitato» ha raccontato sabato sera sotto choc il fratello, che domenica dovrebbe partire in tutta fretta con il padre per il Kenya.

Un bellissimo scorcio di Watamu

Un bellissimo scorcio di Watamu

Andrea, 40 anni, era arrivato per la prima volta in Kenya una quindicina di anni fa e nel Paese africano aveva iniziato a lavorare come animatore in uno dei tanti villaggi turistici della costa tra Mombasa e Malindi. Dopo diversi anni di lavoro, a Watamu era diventato responsabile dei tour organizzati e in particolare dei safari soprattutto per i gruppi di italiani.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 5 luglio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA