Domenica 24 Novembre 2013

Un disoccupato di Bagnatica

tenta gesto disperato: salvato

La Fiat Punto con cui l’uomo si è schiantato

Ancora il dramma della disoccupazione. È stata questa la causa che, venerdì sera, ha spinto un 42enne di Bagnatica, un camionista rimasto senza lavoro da due anni, a voler farla finita.

L’uomo si é schiantato contro il guardrail all’altezza della casa cantoniera di San Paolo d’Argon, lungo la via Nazionale.

Il 42enne si è messo alla guida della sua utilitaria, una Fiat Punto grigia, e mentre viaggiava in direzione di Bergamo, all’altezza della curva, ha invaso la corsia opposta ed è uscito fuori strada. Volontariamente, ha poi spiegato. A quell’ora, intorno alle 19,15, per fortuna non stavano passando altri mezzi lungo via Nazionale.

Nell’impatto violento contro la barriera metallica, la macchina si è distrutta e l’uomo è rimasto intrappolato tra le lamiere. Il 42enne è stato soccorso dagli automobilisti di passaggio che hanno allertato il 112. L’uomo, ferito, era molto agitato dopo lo scontro. «Urlava e diceva che era disperato perché era rimasto senza un lavoro per troppo tempo e non riusciva più a vivere».

© riproduzione riservata