Val Brembilla, frana sulla  strada Passaggio chiuso, disagi per i residenti
La frana di val Brembilla

Val Brembilla, frana sulla strada
Passaggio chiuso, disagi per i residenti

Nella serata di venerdì 15 novembre una frana ha fatto scivolare a valle la via che raggiunge la località di La Bafeno, nella frazione di Cadelfoglia,

La pioggia insistente di questi ultimi giorni ha causato un danno consistente a Val Brembilla dove un’ampia sezione di terreno sotto una strada comunale è ceduta. Lo smottamento nella serata di venerdì 15 novembre, ha fatto scattare l’allarme: l’amministrazione comunale dopo le prime verifiche dei tecnici ha disposto la chiusura al transito dei veicoli. Un provvedimento che sta causando notevoli disagi ai residenti di Cadelfoglia. Lo smottamento si è verificato in località «La Bafeno», all’altezza del civico 70 mentre la pioggia non dava tregua. Una zona che fortunatamente non è molto battuta. La frana di 100 metri cubi ha interessato via Croce Garateno a Val Brembilla, isolando di fatto la piccola contrada di «La Bafeno» dove risiedono alcune famiglie. La zona è quella di Cadelfoglia, a nord del paese di Brembilla.

La strada comunale prosegue oltre la località Garateno per raggiungere La Bafeno, ma ieri sera, all’altezza del civico 70, un residente ha segnalato in Comune che la strada era franata a valle: una parte infatti, circa 100 metri cubi, sono scivolati nell’alveo sottostante, svuotando di fatto la carreggiata. I mezzi non possono più passare, l’area è stata delimitata, ma i residenti possono comunque passare a piedi, dove che è stata valutata la parte rimasta al suo posto.

Per verificare quanto è successo è arrivato il vicesindaco di Val Brembilla, Gian Battista Carminati. Sono stati allertati anche i carabinieri di Zogno e i vigili del fuoco. Negli scorsi anni erano stati portati avanti dei lavori di contenimento e consolidamento, ma sull’altra sponda del torrente. In via cautelativa il Comune ha emesso un’ordinanza di divieto di circolazione sulla strada comunale, spiegando il motivo della decisione: oltre al cedimento della strada sono stati infatti anche ravvisati altri segni di instabilità. «Si notano numerose fessure nell’asfalto sul lato di valle della carreggiata – si legge nel documento - e dato che le fessure, e il conseguente avvallamento, risultano molto profonde tali da non consentire il transito di automezzi, e che nei prossimi giorni le previsioni meteo sono avverse, si ravvisa quindi la necessità di vietare la circolazione per tutelare la pubblica incolumità». Per chiarire meglio l’estensione del dissesto sabato 16 novembre è atteso il sopralluogo dei tecnici dello Utr.

L’ordinanza del sindaco

L’ordinanza del sindaco

La frana di Val Brembilla

La frana di Val Brembilla


© RIPRODUZIONE RISERVATA