Mercoledì 23 Aprile 2014

Via Nullo, si svela il nuovo quartiere

Tolti i ponteggi, a giugno i residenti

I palazzi del complesso ex Enel che si affacciano lungo via Nullo: a giugno arriveranno i primi residenti
(Foto by Beppe Bedolis)

In via Nullo i teli da cantiere sono stati tolti da qualche giorno e si riescono a vedere le facciate nere dei quattro edifici progettati dall’architetto Antonio Citterio sull’ex area Enel.

Dopo anni di attesa (il piano di intervento è stato avviato dall’operatore Parco Locatelli srl circa 4 anni fa), il primo edificio è stato completato e il 24 maggio potrà essere visitato, con l’open day organizzato dall’immobiliare «Bergamo +».

Metà delle unità abitative sono state vendute e a giugno arriveranno i primi residenti. Per gli altri tre edifici (tutti ad uso residenziale, nessuno spazio commerciale previsto) si dovrà aspettare fino a settembre, data fissata per il fine lavori, quando si potrà vedere il risultato di una progettazione «di altissimo livello, opera di architetti di fama internazionale», spiegano dall’ufficio vendite di Bergamo +.

Un primo assaggio tra un mese, quando oltre alla nuova costruzione, si potrà vedere la storica palazzina progettata dall’architetto Luigi Bergonzo (progettista di piazza della Libertà) tra il 1910-1912, completamente restaurata (dove troveranno spazio dei loft, ad uso residenziale e uffici). L’inaugurazione del primo edificio, in via Diaz, è prevista per il 24 maggio con un open day durante il quale si potranno visitare, dalle 10 alle 18, sia gli interni che gli esterni .

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 aprile

© riproduzione riservata