Lunedì 19 Luglio 2010

Dal Creberg al Banco Popolare
le quote partecipative di Aletti

Nella seduta di lunedì 19 luglio il Consiglio di amministrazione del Credito Bergamasco (Gruppo Banco Popolare) ha deliberato la cessione alla Capogruppo Banco Popolare delle quote partecipative detenute in Aletti Gestielle Sgr Spa (pari al 12,99% del capitale sociale) e in Aletti Gestielle Alternative Sgr Spa (pari al 21,20% del capitale sociale).

L'operazione, che si perfezionerà entro l'estate, consente il conseguimento da parte del Credito Bergamasco di una sempre migliore focalizzazione del patrimonio sul core business aziendale e la massimizzazione del rendimento economico del capitale investito.

La cessione al Banco Popolare delle quote di Creberg rientra nel progetto di Gruppo volto al riassetto del comparto relativo all'asset management, con la rimodulazione delle linee di offerta. Trattandosi di cessioni infragruppo, anche ai sensi dell'art. 2391 bis del codice civile «operazioni con parti correlate», il Credito Bergamasco e il Banco Popolare si sono avvalsi della professionalità dell'advisor indipendente Kpmg Advisory Spa per ottenere una valutazione sul valore delle partecipazioni da cedere.

Sulla base della perizia redatta dall'advisor, il prezzo per la cessione da Creberg a Banco Popolare del 12,99% del capitale sociale di Aletti Gestielle Sgr e del 21,20% del capitale sociale di Aletti Gestielle Alternative Sgr si è fissato complessivamente in 18,8 milioni di euro.

In considerazione dei valori di libro delle citate quote partecipative, la loro cessione al suddetto corrispettivo consentirà al Credito Bergamasco di realizzare nell'esercizio 2010 una plusvalenza lorda globale pari a 6,389 milioni di euro. 

A fini informativi si segnala che, a fine 2009, Aletti Gestielle Sgr vantava un totale attivo di 103,1 milioni di euro e un patrimonio netto di 70,6 milioni di euro; la partecipata ha chiuso l'esercizio 2009 con una perdita di 726mila euro e la sua iscrizione a patrimonio netto nel bilancio del Credito Bergamasco ammontava a 9,2 milioni di euro.

Aletti Gestielle Alternative Sgr vantava, al 31.12.2009, un totale attivo di 22,8 milioni di euro e un patrimonio netto di 15 milioni di euro; la partecipata ha chiuso l'esercizio 2009 con un utile di 258mila euro e la sua iscrizione a patrimonio netto nel bilancio del Credito Bergamasco ammontava a 3,2 milioni di euro.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata